Le braciole (o involtini) di pesce spada, come le braciole di carne, sono un secondo piatto tipico della cucina siciliana e messinese in particolare. A Messina le braciole vengono cucinate alla brace, e poi inondate con il ‘sarmorigghiu’, il salmoriglio, ovvero un gustoso intingolo a base di olio extravergine di oliva, sale, succo di limone e origano. Dette anche braciolette, vengono spesso preparate anche ‘a ghiotta’, ovvero all’interno di un sugo fatto con capperi, cipolle, sedano, olive bianche e pomodoro, anch’esso tipico di Messina: una ricetta che ti consigliamo vivamente di provare.

 

Tradizionalmente le braciole di pesce spada alla messinese si cuociono alla brace, ma puoi provarle sulla griglia dopo averle unte con un po’ di olio extravergine di oliva. In alternativa, puoi cuocerle al forno, ma in questo caso ti suggeriamo di impanarle all'esterno, così saranno più protette dal caldo e non si asciugheranno: la cottura va effettuata a forno già caldo a 200 gradi per 10-12 minuti. La panatura esterna è ottima anche per la cottura alla griglia.

 

Ti consigliamo di abbinarle ad un buon vino bianco siciliano, possibilmente secco. Puoi anche provare la variante street food inserendole in un panino casereccio con semi di sesamo, accompagnate da una birra artigianale siciliana o un bevanda gasata.

 

N.B: è un prodotto surgelato. Segui le indicazioni di consumo nella scheda ingredienti.

Braciole di pesce spada

€ 14,90Prezzo
Confezione
Versione
  • PRODUTTORE Punto Sapori snc
    PRODOTTO IN

    Sicilia (ME)-Italia

    PESO SPIEDINO 200 gr ca
    PREZZO AL KG 24,90 €