SPEDIZIONE GRATIS*

CONSEGNA EXPRESS

PAGAMENTI SICURI

Punto Carni di Arrigo Santo & C snc, via Principe di Castelnuovo 6/8, Villafranca Tirrena (ME) - P.I IT01540960836 - Tel. +39090334318. Copyright © 2019 Punto Carni-Tutti i diritti riservati. 

#CarniDiSicilia

Scorri e scopri...

Il Consorzio
Il Consorzio Carni di Sicilia, nato nel 2007, si prefigge come obiettivi la promozione e la valorizzazione della carne bovina siciliana, la protezione del prodotto da abusi e contraffazioni, l'attività di informazione al consumatore sul prodotto e le sue caratteristiche. Il Consorzio opera per favorire la qualità delle produzioni, garantire la tracciabilità delle carni e raccordare la produzione con la distribuzione a garanzia del consumatore.

Gli allevamenti
Gli allevamenti sono di piccole e medie dimensioni dove prevale ancora oggi la linea vacca-vitello allo stato semi-brado; la mandria trascorre gran parte dell'anno al pascolo e nei mesi più freddi viene sistemata in stalla e alimentata con foraggi e granaglie per lo più prodotte nella stessa azienda agricola. Questo sistema di allevamento unito alla professionalità degli allevatori garantisce produzioni di alta qualità nel rispetto del benessere animale e dell'ambiente.
Il Consorzio tutela questo mondo fatto di tradizioni, passione e professionalità.

La certificazione

Il Consorzio valorizza la tipicità e la qualità della carne bovina siciliana rendendo riconoscibile il prodotto nei punti vendita e certificandone la provenienza attraverso l'etichettatura volontaria. Tale sistema, attraverso il rispetto di un disciplinare di produzione che coinvolge tutta la filiera (dall'allevamento ai punti vendita), permetta al consumatore di verificare sul documento d'identità esposto nei punti vendita o sull'etichetta applicata alle confezioni i dati concernenti l'origine della carne acquistata (dati identificativi del bovino, allevamento di provenienza, razza, dati di macellazione, ecc...). 

Il disciplinare garantisce la sicurezza e la qualità della carne attraverso precise procedure di autocontrollo svolte lungo tutta la filiera. Inoltre il sistema di certificazione è garantito dal rigoroso controllo esercitato dal Ministero delle politiche agricole tramite l'organismo di controllo Certiquality, a completa garanzia del consumatore.

Come vivono i nostri animali? 
 

Nel territorio dove sorge il Borgo più bello d'Italia 2014 (Gangi) si trovano gli allevamenti e i pascoli dei nostri animali.
Il consorzio Carni di Sicilia controlla e garantisce che tutte le attività di allevamento siano esercitate nel pieno rispetto dei regolamenti igienico-sanitari e sopratutto dell'ambiente e degli animali: questi infatti pascolano all'aperto durante le stagioni calde, mentre in inverno vengono sistemati in delle stalle con box abbastanza dimensionati da permettere loro un'ampio movimento durante il giorno; cosi possiamo assicurare un'esistenza dignitosa e piacevole. Gli animali vengono inoltre alimentati con mangimi naturali, senza aggiunta di farine animali e sono vietati i trattamenti ormonali.

La nostra guida al consumo consapevole
 

Cosa è importante sapere sulle carni
La carne bovina è costituita per circa il 74% di acqua, per circa il 21% da proteine ad alto valore biologico (per la presenza di notevoli quantità di aminoacidi essenziali per il nostro organismo), per circa il 3% da grassi. Importante pregio della carne bovina è il contenuto in ferro, in forma perfettamente assorbibile dall'organismo.
Il consumo di carni (specie di quelle rosse) è bene che sia moderato al fine di mantenere un'ottimo stato di salute. Una dieta variegata e il consumo di frutta e verdura in abbondanti quantità, da un lato previene i rischi di malattie gravi e dall'altro mantiene quell'equilibrio biologico che garantisce la nostra salute. E' opportuno inoltre associare al consumo di carni rosse quelle bianche come la carne di pollo, suino (sopratutto il Suino Nero dei Nebrodi, la nostra razza autoctona che valorizziamo molto) e agnello, anche nel rispetto delle nostre tradizioni locali.
La nostra esclusiva partnership con il Consorzio Carni di Sicilia nasce per uno scopo fortemente condiviso: promuovere un consumo consapevole, equilibrato e orientato ad un prodotto di qualità e sicurezza certificata. Insomma...MANGIARE MENO MA MEGLIO!

Quale taglio scegliere?
1. SCAMONE - Ideale per brasato, stracotti, arrosti e bistecche
2. LOMBATA (Trinca) - Ideale per roast-beef e bistecche
3. GIRELLO (Lacerto) - Ideale per arrosti e carpacci
4. SOTTOFESA - Ideale per bistecche e fettine
5. FESA - Ideale per arrosti, roast-beef, stracotti, bistecche, fettine e carpacci
6. CAMPANELLO - Ideale per arrosti, spezzatino, stracotti e stufati
7. NOCE - Ideale per brasati, stracotti, bistecche e fettine
8. FILETTO - Ideale per bistecche e medaglioni
9. MUSCOLO - Ideale per ossobuchi, stracotti e bolliti
10. REALE - Ideale per arrosti, spezzatino, goulash, bolliti e stufati
11. BIANCOSTATO - Ideale per bolliti e tritato per ragù
12. SPALLA - Ideale per cotolette, brasati, scaloppine e stufati
13. PUNTA DI PETTO - Ideale per bolliti e arrosti
14. PANCIA - Ideale per spezzatino, stufato, bollito

Consigli sulla conservazione

1) La carne si consuma fresca, deve essere conservata in frigorifero per il tempo necessario al suo rapido consumo: si tratta di un momento essenziale per il mantenimento delle caratteristiche nutrizionali ed organolettiche.
2) La carne da mangiare cruda deve essere consumata nello stesso giorno in cui è stata acquistata.
3) Le fettine sopportano qualche giorno in frigo, mentre arrosti e bolliti possono anche sopportare quasi una settimana. 
4) La carne confezionata in vaschette con atmosfera modificata ha una durata variabile indicata dal produttore. 
5) La carne confezionata sottovuoto può durare fino a 30 giorni nei frigoriferi migliori. 
6) La carne posta in congelatore necessita invece di particolare attenzione. Occorrerebbe confezionare la carne già porzionata per singoli utilizzi, sia per non dover scongelarepiù volte il pezzo più grande, sia per rendere più rapido possibile il congelamento in profondità. È importante che il congelamento avvenga nel più breve tempo possibile dopo l'acquisto.

Consigli per la cottura alla griglia

1) E' consigliato portare la carne a temperatura ambiente prima della cottura

2) Se necessario, incidere il bordo grasso delle bistecche per impedire alla carne di arricciarsi

3) Scaldare bene la griglia

4) Non bucare la carne con attrezzi a punta ma girarla con delle pinze per evitare la perdita dei succhi e il conseguente indurimento della carne

5) Girare la carne una sola volta

6) Non salare mai la carne a crudo: perderebbe sangue. E' consigliabile farlo a cottura ultimata, una volta per parte

7) Una volta cotta, prima di servire la carne, lasciarla coperta alcuni minuti: questo fa si che si perdano meno succhi

8) Non mettere mai la carne in forno a cottura ultimata

9) Se il pezzo di carne è di grandi dimensioni usare un piatto di servizio che la mantenga tiepida.

La filiera è corta e 100% siciliana in quanto anche il mattatoio (di piccole dimensioni) si trova nel raggio di pochi km dagli allevamenti, limitando così più che possibile lo stress agli animali.